Forum della Compa

tanto per... saperne un pò di più...


Non sei connesso Connettiti o registrati

la tua vita è tua o degli altri? se è tua...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Rosty17

avatar
Admin
Credo che la voglia di scappare da un paese con ventimila abitanti vuol dire che hai voglia di scappare da te stesso, e credo che da te non ci scappi neanche se sei Eddie Merckx. Credo che non è giusto giudicare la vita degli altri, perché comunque non puoi sapere proprio un ca**o della vita degli altri.

Vedi il profilo dell'utente http://instabile.forumativo.com

2 un pezzo... di... radiofreccia il Lun Feb 09, 2009 1:21 am

Rosty17

avatar
Admin

Vedi il profilo dell'utente http://instabile.forumativo.com

3 citazione... il Lun Feb 09, 2009 1:16 am

Rosty17

avatar
Admin
Credo nelle rovesciate di Bonimba, e nei riff di Keith Richards. Credo al doppio suono di campanello del padrone di casa, che vuole l'affitto ogni primo del mese. Credo che ognuno di noi si meriterebbe di avere una madre e un padre che siano decenti con lui almeno finché non si sta in piedi. Credo che un'Inter come quella di Corso, Mazzola e Suarez non ci sarà mai più, ma non è detto che non ce ne saranno altre belle in maniera diversa. Credo che non sia tutto qui, però prima di credere in qualcos'altro bisogna fare i conti con quello che c'è qua, e allora mi sa che crederò prima o poi in qualche dio. Credo che se mai avrò una famiglia sarà dura tirare avanti con trecento mila al mese, però credo anche che se non leccherò culi come fa il mio caporeparto difficilmente cambieranno le cose. Credo che c'ho un buco grosso dentro, ma anche che, il rock n' roll, qualche amichetta, il calcio, qualche soddisfazione sul lavoro, le stro**ate con gli amici ogni tanto questo buco me lo riempiono. Credo che la voglia di scappare da un paese con ventimila abitanti vuol dire che hai voglia di scappare da te stesso, e credo che da te non ci scappi neanche se sei Eddie Merckx. Credo che non è giusto giudicare la vita degli altri, perché comunque non puoi sapere proprio un ca**o della vita degli altri.

Vedi il profilo dell'utente http://instabile.forumativo.com

4 riflessioni il Lun Feb 09, 2009 1:13 am

Rosty17

avatar
Admin
Anche oggi mi capita di pensare, di voler star bene...
Effettivamente non esistono motivazioni profonde per il malessere, perlomeno non del mio.
Quello che vivo non è quello che vorrei vivere, ma non so cosa vorrei vivere.
Credo essenzialmente che il malessere sia dovuto all'insicurezza. All'insicurezza che pervade qualsiasi ragionamento. CRedo che nulla sia sicuro e credo che alla fine, avere delle sicurezze e sbagliare sia meglio che non averne e continuare a sopravvivere.
Credo che alla fine le sicurezze che nella vita poi verranno a meno, smetteranno di essere tali e quindi cercherai di trovarne altre. Il problema sta nel non arrendersi, nel lottare come dice la vale, ma come fai a lottare e non arrenderti, se ogni giorno le tue sicurezze vengono a mancare? Sei sicuro di crederci veramente tanto a queste sicurezze? Perchè abbiamo bisogno di sicurezze?
C'è qualcosa che sfugge credo faccia perte dell'IO nascosto di ogni persona, che si chiami fede? che si chiami spiritualità?
I valori per cui combattiamo sono giusti? Combattiamo per dei valori? Abbiamo dei valori...?

Non so, non capisco...

Per adesso mi accendo una sigaretta, una pall mall rossa questa volta.
Continuo a cercare state certi che una risposta la troverò, e state certi che questop mondo cambierà, perlomeno per me...

con affetto e con amore vi auguro una buona nottata piena di sogni

Tecnico di notte

Vedi il profilo dell'utente http://instabile.forumativo.com

5 non si può lottare senza armi... il Sab Feb 07, 2009 12:49 am

Rosty17

avatar
Admin
Come la verità è nel silenzio, la forza è nella quiete: non c'è lotta senza pace interiore. "Mohandas Karamchand Gandhi"

Vedi il profilo dell'utente http://instabile.forumativo.com

6 per aiutare nella riflessione... il Mer Feb 04, 2009 1:55 pm

Per non lottare ci saranno sempre moltissimi pretesti in ogni circostanza, ma mai in ogni circostanza e in ogni epoca si potrà avere la libertà senza la lotta!

(Ernesto Che Guevara)

Vedi il profilo dell'utente

7 serata di inizio settimana... il Lun Feb 02, 2009 10:50 pm

Rosty17

avatar
Admin
...scrivo, davanti al pc, la camera è completamente buia, illuminata solo e sempre dal montor del pc, la televisione in salotto emana strane parole, complicato metterle insieme... sarà pubblicità...
Qualche minuto fa stavo fumando una sigaretta, le solite, winston rosse. Il freddo pungente mi faceva compagnia, assieme ad una pioggia troppo triste, che cade lenta e cerca inesorabilmente di portar via la neve.
Arrivato al secondo tiro, di sigaretta, faccio caso ad una gatto, completamente nero che da poco ha preso rifugio sotto la scalinata di casa mia, mi fa tenerezza...
Soffio gran parte del fumo nocivo che i miei polmoni, consapevolmente stanno assorbendo, tanto per farsi del male... la pioggia aumenta, perlomeno alla mia vista che si posa su un lampione cupo, terribilmente cupo.
Il freddo, il fumo mi fanno pensare, sempre e un pò troppo. A quello che sono e a quello che sto facendo. Consapevolmente, esattamente come i miei polmoni mi mando goffamente a cagare...

Complimenti, complimenti per quello che hai conquistato. Perlomeno il gatto nero il suo rifugio se l'è conquistato comnbattendo contro i gatti di casa...

Complimenti e congraturazioni per aver conquistato e per combattare ora e sempre più spesso per una bella vita di merda.

Baci...



Ultima modifica di Memory Babe il Mer Feb 25, 2009 12:18 am, modificato 1 volta

Vedi il profilo dell'utente http://instabile.forumativo.com

8 la tua vita è tua o degli altri? se è tua... il Lun Feb 02, 2009 12:47 am

Rosty17

avatar
Admin
Eccomi qua, ad aggiungere forse l'ultimo post di questo forum... o forse no... vedremo nella prossima settimana. Per quest'ultimo post, ho aggiunto una nuova sezione, SFOGO, probabilmente perchè alle 22.32 della domenica sera il mondo ti crolla addosso e hai voglia di sfogarti.
Si, urlare al mondo che la vita è una merda che tutto quello che fai in realtà non sai neanche perchè caxxo lo stai facendo, alzarsi ogni giorno alle 7.00, quando va bene e andare a fare un lavoro che ti distrugge sia fisicamente che mentalmente, per cosa? Ma si, per far parte di questa società, perchè se non hai un lavoro non puoi vivere, perchè se non hai un lavoro sei escluso, perchè se non lavori non guadagni non puoi mangiare e muori...
Si, dovrebbe essere questo il cerchio...
Pensavo che la vita fosse il coltivare quel qualcosa che ti portasse ad essere fiero di te stesso, in realtà mi accorgo che la vita è tutt'altro. La vita reale è essere sfruttati fare ciò che si odia, distruggere i propri ideali e morire sotto il Dio denaro.
In questi momenti, mi piace leggere un sito: http://vitadimerda.it/ in questo sito si trovano molte persone "perse", in un mondo troppo grande, in una vita troppo falsa...
Mi sento proprio un ragazzino di 17 anni... cavolo complimenti.

Baci a tutti
a presto...

Vedi il profilo dell'utente http://instabile.forumativo.com

Contenuto sponsorizzato


Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum